6 Ottobre 2006 - Elbavolley

Vai ai contenuti

Menu principale:

6 Ottobre 2006

Archivio Storico > I Nostri Ricordi
Quello che ci unisce è per me importante, è una passione costante per un gioco  cui dedichiamo ore, bruciature, lividi e tanto sudore…. Ma non ci costa fatica e chiunque lo dica si sbaglia….noi abbiamo Bago, la nostra muraglia, per non parlare di Ale che, quando sfiondella tutti dicono:”ma chi è quella?”. Noi siamo come un’orchestra….. abbiamo anche il direttore Mario che ci dirige con ardore, ma non dimentichiamo il Simonelli, povero allenatore, che mi ha sopportato per ore e ore.Abbiamo ali per volare e chi meglio di Chiara, Violetta e Ilaria per poterci innalzare? La più piccola di noi ha solo sedici anni ma Irene lo ha fatto vedere a tutti quanti che cosa riesce a fare e lo continua a dimostrare! Un’opposta vincente come Martina che tra un attacco e l’altro ci fa anche una schiaccina….. tra noi, i due centrali come Monica e Martina che con i loro colpi eccezionali fanno parlare anche i giornali!  Ma tutto questo non funzionerebbe senza le nostre alzatici. Silvia, il capitano, che sempre nei moment difficili ci tende una mano ed Erika che quando entra in campo siamo tutte orgogliose di averla accanto! Ma non voglio parlare solo del gioco, noi siamo unite anche al di là di questo luogo! Le grandi abbuffate insieme non si possono scordare, dove Ale, di certo, si faceva notare! Bago mi ha dato un lungo soprannome che di certo porterò nel cuore, ma non è il caso di pronunciare o qualcuno si potrebbe scandalizzare! Dopo sei anni di gioco affiatato Erika mi mancherà come il fiato e certo anche Silvia che da mia allenatrice è diventata compagna e giocatrice. Martina con le sue bandane alla sfilata che ci ha fatto così belle che sembravamo modelle. Mi mancherà la voce della Marra che con le sue grida incitava alla battaglia e poi i balletti di Chiara  che in palestra sempre provava……mi mancheranno Ilaria e Violetta…..camicia e culetta! Bonica che “Tra me e te è tua” sempre mi diceva ma alla fine la prendeva e Mario che urlava: “ Pandorona ma ci metti un’ora!” Ma la palestra non sarebbe la stessa senza la nostra presidentessa che sempre con amore ci ascolta e ci rincuora.Bimbe mi mancherete tutte….siete state le mie migliori amiche nelle cose belle e in quelle brutte. Sempre nel mio cuore voi sarete e so per certo che non vi arrenderete, questa Serie D, spavalde, affronterete e questo io ve lo giuro, sarò lì con voi anche nel momento più duro!
Vi voglio bene, il vostro libero 7 Manuela 14
 
Torna ai contenuti | Torna al menu